Londra

londra
Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Incontro all’ecumenismo

23-26 gennaio 2014
Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani:  
a Londra per incontrare i fratelli Anglicani

 

A Londra in occasione della “Settimana di preghiera per l’unità dei Cristiani” nel 50° anniversario del decreto sull’ecumenismo Unitatis Redintegratio. Un viaggio per conoscere le più significative testimonianze del cristianesimo in terra inglese unitamente ad una visita dei principali monumenti della capitale del Regno Unito e di Canterbury.
 

 

1° GIORNO: 23 gennaio
ROMAGNA/BOLOGNA/LONDRA

Trasferimento in pullman all’aeroporto di Bologna (per chi lo desidera). Imbarco sul volo di linea British Airways delle 07.20 per Londra. Alle ore 08.35 arrivo all’aeroporto di Heathrow, incontro con la guida e trasferimento con pullman riservato in centro. Giro panoramico della città per ammirarne i principali monumenti e attrazioni. La città turistica ha i suoi punti principali imprescindibili: il Big Ben, la Torre di Londra, Buckingham Palace, Piccadilly Circus, Westminster Abbey dove vengono incoronati e furono sepolti i Re d’Inghilterra. Il Palazzo di Westminster, sede del Parlamento, la Cattedrale di St Paul, i grandi musei, le oasi verdi dei grandi parchi e le vie dello shopping. Sistemazione in hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio, viaggiando in metro visitiamo il quartiere di Covent Garden uno dei quartieri più straordinari di Londra, centro culturale, artistico nonché dello shopping della capitale. Le opzioni culturali e d’intrattenimento sono svariate, sulla piazza del mercato si affacciano il West End, la Royal Opera House, uno dei più importanti teatri d’opera del mondo. Passeggiata tra negozi di specialità tipiche, caffè e ristoranti: l’Apple Craft Market e le esibizioni degli artisti di strada. Ci inoltreremo nelle caratteristiche stradine di Covent Garden, Neil Street, Long Acre e James Street. Infine a Covent Garden hanno sede il Museo dei trasporti di Londra e la chiesa di ST. Paul del 1633, anche conosciuta come chiesa degli artisti, oggi usata per le rappresentazioni degli artisti di strada. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

2° GIORNO: 24 gennaio
LONDRA

Dopo la prima colazione in hotel, proseguimento della visita guidata con trasferimenti in metro per visitare le attrazioni di Londra. Per visitarle l’opzione più affascinante che permette di immergersi nella sua cultura è quella di usare i mezzi pubblici, iniziando da quel serpente affascinante che si insinua nel sottosuolo londinese che è la sua metropolitana. Ci dirigiamo verso Piccadilly Circus, i display luminosi e le gigantesche insegne al neon posizionate sulla facciata circolare dell’edificio all’angolo tra Regent Street e Shaftesbury Avenue  provocano una grande emozione in chi, emergendo dalle scale della metro, giunge a Piccadilly Circus. Si è arrivati nel luogo che, nell’immaginario collettivo, significa Londra, attraverseremo Trafalgar Square, dominata dalla Colonna di Nelson. È il centro nevralgico della città, luogo di aggregazione sociale, sede delle più grandi manifestazioni politiche, “teatro all’aperto”. Sul lato nord, in seguito, si potrà ammirare il National Gallery, uno dei musei più famosi e spettacolari al mondo, un vero e proprio tempio della pittura, con oltre 2300 dipinti di rara bellezza. Dominante è la presenza degli artisti italiani, da Botticelli, a Tiziano, Raffaello, Michelangelo e Caravaggio. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento delle visite ed incontro con una comunità cristiana dove approfondiremo la storia della Chiesa in Inghilterra e pregheremo assieme per l’Unità dei Cristiani. Al termine dell’incontro S. Messa. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

abbey

 

3° GIORNO:25 gennaio 
LONDRA

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in metro per la Torre di Londra, complesso medievale costituito da vari edifici tra i quali il palazzo reale, la fortezza e la prigione per detenuti di famiglie nobili. La visita proseguirà per la Cattedrale di San Paolo, Chiesa Madre della Diocesi Anglicana di Londra, secondo edificio religioso, in Gran Bretagna, per dimensioni dopo la Cattedrale di Liverpool. In seguito si potrà ammirare Buckingham Palace, residenza ufficiale della regina d’Inghilterra. Pranzo libero, nel pomeriggio visita all’Abbazia di Westminster, altro importante luogo di culto anglicano e sede d’incoronazione dei sovrani d’Inghilterra e di sepoltura di personaggi illustri. Per concludere la giornata, visita del Big Ben, celebre campanile di Londra conosciuto anche come “House of Parliament”. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

canterbuy

 

4° GIORNO: 26 gennaio
LONDRA/CANTERBURY/BOLOGNA/ROMAGNA

Prima colazione in hotel. In Mattinata partenza in bus per Canterbury. È una splendida cittadina medievale fondata dai Romani, Durovernum, come centro militare e commerciale sulla strada principale da Dover a Londra, dal 597 sede della prima diocesi cristiana della Gran Bretagna, fondata da Sant’Agostino. Patria anche dell’arcivescovo Sigerico, al quale si deve il primo diario di viaggio sulla Via Francigena durante il suo cammino verso Roma per ricevere il Palio Vescovile. Visita alla cattedrale di Canterbury, una delle più antiche e conosciute chiese cristiane d’Inghilterra. Dopo aver visitato i gioielli della Cattedrale. S. Messa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio passeggiata nell’area monumentale della città. L’antico centro, parzialmente cinto dalle mura, ha ancora l’aspetto medievale e prima di proseguire per l’aeroporto faremo se il tempo lo permette un salto oltre le mura alle rovine della Abbazia Agostiniana –  Saint Agustine Abbey, fondata da Sant’Agostino nel 598, seconda in Europa dopo quella di Montecassino. Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo delle 20:00. Arrivo previsto all’aeroporto di Bologna per le ore 23:05. Trasferimento in pullman riservato per il rientro in Romagna (per chi lo desidera).

 

organizzazione tecnica:

Ariminum Viaggi e Pellegrinaggi

 Tel. 0541 57679 – Fax 0541 57808

nunzia@ariminum.it

22 ottobre 2013 pellegrinaggi